Consigli di manutenzione

Seguite i nostri consigli di manutenzione in modo da potervi godere completamente e più a lungo la comodità dei nostri mobili.

L’esposizione alla luce è uno delle principali cause del deterioramento della pelle, del tessuto e della similpelle. Il divano, la poltrona o il letto non devono mai essere direttamente esposti alla luce naturale (sole, luna) o artificiale (alogena). Se l’irraggiamento è diretto si rischia la decolorizzazione e l’ammorbidimento delle fibre del materiale.

Divani e letti in pelle

Bisogna spolverare ogni settimana. Passare sui mobili in pelle un panno in microfibra, senza strofinare intensamente.

Il lavaggio va fatto ogni 3 mesi. Lavate la pelle con acqua in cui avete versato un sapone neutro o una lozione per lavaggio. Fate attenzione a non imbevere la pelle. Evitate saponi liquidi aggressivi e tutti i prodotti contenenti solventi. Sciacquate le superfici trattate. Questo processo pulisce la superficie della pelle.  

Ogni 3 mesi è necessario proteggere la pelle. Dopo il lavaggio applicate una crema protettiva sulla pelle precedentemente pulita. La crema crea una membrana che protegge la pelle dagli attriti dovuti all’uso, dalle macchie e dall’aggressività degli acidi del sudore. Evitate la cera e i prodotti che non sono specificamente destinati all’arredamento in pelle.

Divani e letti in similpelle

Bisogna spolverare ogni settimana. Passate sui mobili in pelle un panno umido in microfibra, senza strofinare intensamente.

Per pulire dettagliatamente la similpelle usate l’acqua con il sapone. Imbevete il panno con quest’acqua, strizzatelo bene e strofinate delicatamente la superficie. Potete anche usare un batuffolo di cotone con un po’ di struccante.

Dopo la pulizia potete applicare la cera per la similpelle, che la nutrirà e la proteggerà.

Divani e letti in tessuto

La manutenzione dei mobili in tessuto è un’operazione semplice e l’unica cosa che vi serve è un’aspirapolvere. Non usate mai prodotti chimici perché potrebbero danneggiare le fibre delicate di questo tipo di mobili.

Bisogna spolverare ogni mese. Per questa operazione usate un’aspirapolvere e un ugello specializzato dotato di una spazzola delicata. Non usate l’aspirapolvere a piena potenza. Non strofinate troppo intensamente per non correre il rischio di danneggiamento.

Il lavaggio del tessuto va fatto ogni 6 mesi. Anche se l’aspirapolvere rimuove la sporcizia secca, quella grassa rimane attaccata alle fibre tessili. Diluite un po’ di shampoo in un recipiente (proporzione 1 : 5 – shampoo – acqua tiepida). Imbevete una grande spugna o una guanto da bagno nel liquido e strizzatelo. Passate con la spugna o il guanto la superficie del tessuto e strofinate delicatamente. Sciacquate la spugna o il guanto regolarmente. Ripetete il processo nello stesso modo su tutte le parti del tessuto, facendo attenzione di non imbeverlo. In questo modo eliminerete la polvere grassa e appiccicosa. I residui dello shampoo cristalizzeranno e verranno eliminati durante la successiva passata di aspirapolvere.  


Confronta 0