Tavolo in stile industriale: tradizione ed innovazione

Uno degli elementi antichi più amati ed apprezzati nelle case è il tavolo da pranzo. Acquistare un tavolo in legno significa puntare su un elemento che dura nel tempo, mantenendo inalterate le sue caratteristiche, ecologico e sempre di moda. Ma come si può arredare casa con il legno in modo originale ed elegante, senza però esagerare o senza dare l’idea di “casa di montagna”?

Una possibile risposta sta nel dare alla propria casa uno stile urbano o, come solitamente viene chiamato, industriale, che verrà spiegato in seguito.

Caratteristiche dei tavoli industriali

Oggi lo stile industriale nell’ambito dell’arredamento è notevolmente di tendenza. Comprando riviste, leggendo recensioni o semplicemente girovagando nei negozi di arredamento, non possiamo fare a meno di notare, la predominanza dello stile “vintage”.

Superficie in legno e struttura in ferro, niente fronzoli, nessuna traccia di vernici colorate o lavorazioni: ecco le caratteristiche del perfetto tavolo industriale. Essenziale, concreto e con un’anima minimalista, a dispetto delle apparenze, un tavolo industriale riesce a creare nella stanza una sensazione unica di calore e accoglienza.

Sono proprio il ferro, il metallo ed il metallo cromatico a caratterizzare lo “stile vintage” ti questo tipo di tavoli: da sempre questi materiali sono stati usati per produrre arredi, gambe per tavoli, maniglie e tutto ciò che deve essere di natura robusta e durare nel tempo.

Come scegliere il tavolo ideale

La scelta dei tavoli deve basarsi su diversi fattori, che devono tenere conto della dimensione della stanza, dalla numerosità della famiglia e dallo stile dell’arredamento.
Per quanto riguarda lo spazio, se è abbastanza ampio si può puntare su tavoli rettangolari che, posizionati al centro, possono diventare dei veri protagonisti della stanza. Se questa è invece contenuta, è meglio puntare su tavoli in legno quadrati o rotondi. Inoltre, se si posiziona in uno spazio ad angolo meglio preferire un tavolo tondo/ovale o uno quadrato rispetto al classico rettangolare. I tavoli allungabili sono la soluzione ideale per chi ha spesso ospiti a casa e non vuole occupare tutta la stanza con un arredo troppo grande. Dotati di meccanismi brevettati o di prolunghe da semplici consolle si trasformano in tavoli che possono accogliere comodamente numerose persone.

Tavoli personalizzabili

Oggi le aziende di arredamento offrono molti modi per personalizzare il proprio tavolo e crearne uno che rispecchia perfettamente la vostra personalità ed i vostri gusti. Non dovete più adattarvi ai modelli che vedete nel negozio, ora i modelli si adattano a voi !

Colore del legno

Il legno che solitamente viene usato per la fabbricazione dei tavoli è di quercia o di faggio. Il legno, oltre ad essere un materiale resistente e durevole, può avere anche molte tonalità e i suoi colori non sono mai monotoni grazie alle linee naturali che lo arricchiscono.

Nella scelta tra un legno scuro o chiaro occorre tenere conto degli spazi a disposizione. Se la stanza in cui volete posizionare il tavolo è di piccole dimensioni date la preferenza a legni chiari che trasmetteranno sensazioni di ariosità e ampiezza. I colori scuri, invece, evocano un senso si maggiore solennità ed eleganza e tendono a rimpicciolire visivamente gli spazi.

Queste sono soltanto alcune semplici indicazioni su come scegliere il colore del tavolo. Chiaro o scuro, non esiste una scelta giusta o sbagliata: a dettare legge saranno sarà perlopiù il gusto personale! In entrambi i casi l’effetto finale sarà sicuramente molto gradevole: la sensazione di calore e accoglienza sprigionata dal legno è assicurata!

Colore delle gambe

Anche le gambe possono essere di diverse tonalità – scure, chiare o perfino colorate. Solitamente la scelta cade su un metallo classico, acciaio o cromo se si opta per il chiaro, oppure antracite per una tonalità più scura. In questo modo otterrete un tavolo industriale classico che si abbinerà sicuramente al resto della sala da pranzo. Un’altro modo per andare sul sicuro è acquistare un tavolo con le gambe bianche che renderanno il tavolo ancora più moderno e illumineranno la stanza.
Se siete invece più audaci e volete abbinare il legno ad un colore, il nostro consiglio è di optare per le gambe dorate. Daranno sicuramente un tocco di raffinatezza ai vostri interni.

Bordi del tavolo

Dimenticatevi dei classici bordi dritti: ora sono riservati soltanto alle persone che desiderano conservare lo stile tradizionale. Chi vuole avere un tavolo innovativo e unico, può optare per i bordi naturali e creare uno stile rustico nella stanza, o ammorbidire le linee nette del resto dell’arredamento. Chi invece vuole rimanere fedele alle forme definite può scegliere i bordi con un angolo di 45°, ideali per dare un tocco estetico e contemporaneo al tavolo e all’intera stanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *